Madrid, i quartieri e i locali dove incontrare i VIP

A Madrid ci sono angoli, quartieri e locali anche le stelle di tv, cinema e musica amano frequentare. Forse non tutti sono conosciuti a livello internazionale, ma sicuramente chi vive in Spagna li riconoscerà immediatamente…altrimenti, segnatevi i locali “in” di Madrid del momento.

MALASAÑA: UN QUARTIERE PER TUTTI I GUSTI

Riconosciuto come quartiere poliedrico della capitale, Malasaña vanta negozi vintage, librerie di seconda mano, locali con musica dal vivo, e famosi bar de tapas. Per il carattere sempre vivo e vivace, il quartiere è stato soprannominato il più rockero della capitale: ospiti fissi sono politici (la ex presidentessa del Partito Popolare, Esperanza Aguirre), attori e persino nobili. Sembra, infatti, che i giovani reali di Spagna frequentino spesso il quartiere per l’ottima offerta gastronomica. Il loro ristorante preferito è Gumbo (C/ Pez, 15), che offre una cucina creola, originaria di New Orleans a prezzi più che accessibili. Doña Letizia ama molto anche La Bicicleta (C/San Ildefonso, 9), un tipico bar de copas che rivisita i bar newyorkesi, dove, tra un sandwich ed un’insalata, si può lavorare. Poco lontano si trova il mitico caffè Pepe Botella (San Andrés, 12), molto amato, tra gli altri, da Sara Carbonero. Paco León, una gran promessa del cinema (come regista) e della tv spagnola (come attore) frequenta invece la Crêperie La Rue (Colón, 14), una delle migliori della capitale.

Il Coconut Bar (San Roque,14), ideale per le copas del dopocena, ospita spesso due vere personalità del panorama musicale e televisivo spagnolo: Alaska & Mario (famosa cantante lei, giornalista e fashion victim (!!) lui, frizzante e divertente coppia nel lavoro e nella vita).

HUERTAS: TRADIZIONE MODERNA

Il quartiere più turistico di Madrid è anche il luogo perfetto per degustare vere e proprie chicche gastronomiche. Tra queste la più antica vermuteria di Madrid, Taberna Alberto (Huertas,18), che con i suoi quasi 200 anni, è diventata uno dei principali punti d’incontro dei madrileñi e non solo. L’attice Juana Acosta e (di nuovo) la giornalista Sara Carbonero frequentano spesso La Veronica (Moratin,38), locale di moda che mescola arte e gastronomia. Da non perdere, secondo il regista Alex de la Iglesia e l’attore Juan Echanove, il Chuka Ramen Bar (Echegaray,9), che propone i tipici piatti della cucina cinese in versione giapponese. Altro luogo suggerito questa volta dall’attrice Leticia Dolera è il cafè-bistrot Ganz (Almadén,9), dove, si dice, i brunch sono paradisiaci.

LAVAPIÉS: PURO ROCK AND ROLL

Il focus della cultura capitolina. In questo quartiere multiculturale, moderno ed all’avanguardia, l’offerta gastronomica è davvero unica: dalla più tradizionale cucina di Madrid a quella indiana. Il fotografo Rai Robledo raccomanda El Jamon (Lavapiés, 47), una taberna de toda la vida, famosissima per le squisite tapas di calamari a prezzi davvero irrisori. Proprio di fianco si trova la Sala Juglar (Lavapiés,37) uno dei locali con musica dal vivo più alla moda di Madrid, frequentato da moltissimi musicisti e cantanti.