La “svendita” dell’hotel di lusso di Robert De Niro in tempi di Covid19

Una notizia di inizio anno che sembra un’anticipazione di come si prospetta il 2021 per il settore dell’hotellerie, in Spagna e non solo: Robert De Niro vende il Nobu Hotel Barcelona, appartenente alla sua catena di hotel di lusso, per circa 80 milioni di euro con una perdita stimata di 20 milioni. Lo stesso hotel prima della pandemia era, infatti, valutato circa 100 milioni!

Certamente, la grande star hollywoodiana non ha di che preoccuparsi. Ma, questa “svalutazione”, se così si può dire, del prestigioso hotel, sito nella centrica Torre Catalunya accanto alla stazione ferroviaria di Sants, rappresenta un poco l’andamento dei tempi, nel presente e nell’imminente futuro.

Hotel a Barcellona Robert De Niro

Un hotel di lusso come quello di De Niro – 250 camere e varie suite ripartite in 20 piani, un ristorante gestito dal super chef giapponese Nobu Matsuhisa e una vista senza uguali su tutta la città Condal – è preposto soprattutto ai congressi (visti anche i prezzi non certo modici).

Il settore degli Hotel di lusso è tra i più colpiti dalla crisi Covid19

È proprio questo, assieme agli altri attori del turismo, uno dei settori maggiormente colpiti dalla crisi economica collegata alla pandemia del Covid19: niente più viaggi aziendali, niente più fiere né congressi … gli hotel soffrono per mancanza di clienti e chiudono o, come nel caso dell’immobile di De Niro, sono venduti sotto costo.

Un vero grattacapo questo per chi, nell’immediato futuro, dovrà gestire le ripercussioni disastrose del post pandemia, non soltanto in termini di vite umane perdute ma anche in termini di crisi economica galoppante.

Il presidente dell’Associazione degli Albergatori di Barcellona ritiene, infatti, che, di questo passo, Barcellona corra il rischio di arrivare all’estate del 2021 con circa 25 Hotel aperti (soltanto il 5% del totale). Nell’estate del 2020 il settore alberghiero ha segnato un record particolarmente negativo con un 25% degli hotel aperti e un’occupazione del 10%.

Nella vendita De Niro perde circa 20 Milioni di euro

Nel frattempo, l’attore statunitense e i suoi 2 soci “si accontentano” di perdere circa 20 Milioni incassando 80 Milioni di euro dal gruppo ASG specializzato nella gestione di fondi, nuovo proprietario del lussuoso hotel barcellonese.

Quali sono le vostre aspettative per il settore del turismo nell’estate 2021! Fatecelo sapere commentando l’articolo!

Ka. Minante/Redazione