Barcellona: capitale d’arte e cultura

Capitale della Catalogna, seconda città più grande della Spagna dopo Madrid, Barcellona richiama ogni anno milioni di visitatori. Con le sue spiagge, i suoi monumenti storico-artistici, la sua cultura, la città si configura come una destinazione ideale per soggiorni lontani dal caos dei turisti e per chi vuole godere di un posto d’arte con il mare a portata di mano. La particolarità di Barcellona, infatti, risiede proprio nel suo paesaggio che da un lato offre splendide spiagge e dall’altro la bellezza dei suoi palazzi e musei. Pensate: potrete passeggiare sulla Rambla, cuore pulsante di Barcellona, per poi trovarvi direttamente sul mare. E molti altri sono i quartieri che compongono la città e che la rendono così affascinante. Scopriamoli insieme.

Barrio Gotico

Iniziamo da uno dei quartieri più storici di Barcellona, il Barrio Gotico. Situato a destra della Rambla, è qui che si respira l’atmosfera antica della città. Il quartiere è chiamato così per la presenza di tanti musei gotici, ma è possibile ammirare anche l’influenza romana con le mura che ancora circondano la zona. Il quartiere si è sviluppato soprattutto nel Medioevo con edifici, piazze e stradine che meritano una bella passeggiata a piedi per apprezzarne appieno lo splendore dell’architettura. Di sera la zona diventa magica, quasi misteriosa, custode di segreti e di leggende. Le sue viuzze si riempiono di giovani grazie ai numerosi locali e bar presenti nel quartiere.

vacanze a barcellona

Eixample

Simbolo della nuova Barcellona, il quartiere Eixample rappresenta lo stile modernista ed è oggi il centro economico e commerciale della città. La zona è piena di negozi di design all’avanguardia, di deliziosi caffè, locali alla moda e ristoranti, adatti a una clientela glamour. Da non perdere è Passeig de Gracìa dove sono concentrate la maggior parte delle opere che fanno di Eixample un vero e proprio museo a cielo aperto. Molti gli artisti come Gaudì o Lluìs Domènech i Montaner che qui progettarono le case per i ricchi borghesi dell’epoca, residenze che è ancora possibile ammirare, prima fra tutte Casa Batllò. Per gli amanti dello shopping nel quartiere si sviluppa inoltre quella che è anche la via dello shopping più alla moda.

barcellona vacanze

La Sagrada Familia

È forse il più famoso e conosciuto, grazie alla presenza dell’omonima chiesa simbolo di Barcellona. Storicamente era un quartiere popolare fino a quando, alla fine dell’800, cominciarono ad aprire il cantiere per la costruzione della chiesa. Capolavoro rappresentativo dell’architetto Antoni Gaudí, che le dedicò l’ultima parte della sua vita esprimendo tutta la sua arte, la Sagrada Familia è l’attrazione più visitata di Barcellona. In perenne costruzione, i lavori non sono ancora terminati, parte del suo fascino risiede proprio nella sua incompiutezza.

barcellona gaudì

…CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO…