Hotel imperdibili in Spagna

Volete passare le vostre vacanze in splendidi hotel di Spagna senza spendere una fortuna? Ve ne presentiamo 10, davvero unici, a prezzi ragionevoli. Godetevi l’estate, il relax, i paesaggi della Spagna, senza preoccuparvi di spendere troppo.

Haitzalde: la casa bioclimatica (Guipuzkoa)

Proprio davanti all’immensità del Mar Cantabrico si trova quest’hotel che punta sull’energia rinnovabile e l’ecologia. L’edificio si compone di tre strutture cubiche in legno, ed ampie vetrate che danno su un panorama spettacolare. Come d’abitudine nei Paesi Baschi, la colazione è fatta in casa, con prodotti dell’orto o frutteto di casa. 70€ a notte a due passi dal mare e dalla montagna, in pieno relax e panorami splendidi. Un luogo che merita di essere scoperto.

Torre de Uriz: il minimalismo prudente (Navarra)

In pieno Pireneo navarro, tra case gotiche e torri difensive, si trova la Torre de Uriz, monumento completamente ristrutturato nel 1785. L’hotel pur presentando una decorazione minimal, non rinuncia al caminetto nella fornitissima biblioteca. Il tutto per 86€ a notte.

Tierra del Agua: pietra, legno e terracotta (Asturie)

L’hotel si trova nel Parco Naturale di Redes: si tratta in realtà di un piccolo complesso di 10 appartamenti costruiti con materiali base come sono il legno, la terracotta ed il vetro. Nel complesso si pò praticare yoga, ayurveda e il water-bliss, una terapia rilassante nell’acqua del fiume. Camera doppia a 89€, pacchetto weekend 128€

3 cabos (Asturie)

I 3 cabos cui fa riferimento l’hotel sono le scogliere più spettacolari della parte occidentale delle Asturie: Cabo Vidio, Cabo Busto e Cabo Peñas. L’hotel rural è a forma di parallelepipedo, ma le vetrate che si susseguono rendono l’architettura molto leggera, e la vista sul verde asturiano è davvero unica. In lontananza il Mar Cantabrico. Le camere aggiungono comfort ed il ristorante una cucina ottima (come il filetto di manzo locale). Camera doppia a 105€ in alta stagione.

Moure: un’architettura che ipnotizza (Santiago de Compostela)

Questo percorso estivo ci porta fino alla fine del mondo (letteralmente!): al minimalismo di Finisterre dell’hotel Moure. Un albergo che sorrprende: la facciata classica infatti nasconde gallerie e corridoi di un radicallismo unico, che ipnotizza ad ognni passo. Da non perdere per chi ama l’architettura. Camera doppia a 75€

Cala Jóncols: chiringuito e vigna (Girona)

Vicino a Cadaqués ed al Capo di Creus, si trova questo hotel con chiringuito, gestito dalla stessa famiglia da oltre 60 anni. Gli interni sono luminosi, vitali, allegri, resi ancor più intimi dalla vista sulla vigna di proprietà. Camera doppia a 92€

Ca’s Papà: un mix decorativo (Valldemossa, Maiorca)

Un salto nel Mediterraneo, e ci troviamo a Maiorca, nel centro di Valldemossa, in questo suggestivo albergo con appena 13 camere. La proprietaria accoglie gli ospiti quasi come familiari, e la decorazione interna: un mix esplosivo si colori, vetrate aperte sul verde, ed angoli di relax, fa il resto. È la bellezza delle Baleari allo stato puro. Camera doppia a 109€ in alta stagione.

Marquis Urban: al ritmo dei DJ (Granada)

A Granada, accanto al monumento più visitato di Spagna (l‘Alhambra), si trovano gli hotel di questa piccola catena, che propongono una decorazione interna fatta di luci, colori ed arredamento rubato ai designer più creativi. Camera doppia a 54€

RoomMate Valeria: colazione fino a mezzogiorno (Malaga)

Un’esplosione di luce, creatività, allegria in un ambiente marinero, nel centro della capitale della Costa del Sol. Wifi gratis e colazione fino a mezzogiorno. Camera doppia 98€

The Riad: surf e Marocco (Tarifa – Cadice)

Terminiamo con il sud della Penisola. Il Riad ricrea l’incanto delle atmosfere maghrebine nel centro storico di Tarifa, il centro europeo del windsurf, kitesurf di ogni tipo di sport acquatico. Le camere sono state decorate con colori marocchini e mobili antichi sia indiani che marocchini. La camera doppia a soli 90€ (in luglio e agosto minimo 3 notti).