Per quanto riguarda i trasporti pubblici c’è un buon servizio di autobus (guaguas) che copre e collega tutte i paesi presenti a Gran Canaria e una linea diretta che copre da Las Palmas (nord) a Puerto de Mogán (sud) passando per l’aeroporto, una stazione collegata molto bene con tutta Europa. Tra l’altro, adesso sembra che sia passato anche un piano per implementare una metro di superficie, per coprire questa tratta con più frequenza e soprattutto per trasportare una maggiore quantità di passeggeri tra turisti e pendolari. Per ora è ancora un progetto, dato che non sono ancora cominciati i lavori. Per il resto, l’isola è conosciuta soprattutto per il suo litorale sud, pieno di locali dove divertirsi durante tutto l’anno, sia di giorno che di notte. Anche nei paesi dell’interno ci sono moltissime cosa da scoprire, c’è la fabbrica del Rón (rum) di Arucas o le case rurali (i nostri agriturismo) dove è possibile assaggiare prodotti tipici come i formaggi locali, oppure i tanti mercatini dove è possibile fare un panino con il Chorizo de Teror, un tipo di salame spalmabile dal sapore particolare e si potrebbe continuare a lungo.

Con il microclima unico in cui ci troviamo, viviamo in mezzo ad una flora altrettanto unica con centinaia di piante che crescono solo in questo arcipelago e decine che si trovano solamente qui a Gran Canaria. Per questo motivo ci sono parchi naturali protetti integralmente dall’UNESCO, come ad esempio la “Reserva Natural Integral de Barranco de Oscuro” situata all’interno del “Parque Rural de Doramas” a nord dell’isola tra i comuni di Moya e Valleseco. Invece, per coloro a cui piace camminare, è stata inaugurata da poco una rete di sentieri segnati dove è possibile percorrere una vasta area dell’isola, il trekking come la bicicletta da montagna sono solo due tra le mille attività che si possono svolgere durante tutti i mesi dell’anno, grazie al clima perennemente mite. Inoltre, si possono praticare tutti gli sport d’acqua come surf e windsurf, pesca e pesca d’altura, ma anche paracadutismo, voli turistici in elicottero o semplicemente rilassarsi o correre sulle lunghissime spiagge. Vivo in un luogo particolare e mi piace, magari non a tutti va a genio, perché si è circondati dall’acqua su un piccolo pezzo di terra o per qualsivoglia altro motivo. Con questo non voglio dire che Gran Canaria è la “El Dorado” d’Europa, dico solo che nella vita bisogna solo cercare di essere positivi e, come diceva Tiziano Terzani, di essere contenti.

“[…] Contento è meno di felice, ma sta per soddisfatto, per chi non agogna a niente di più. Ecco come sono gli indiani; contenti. Contento è chi si accontenta. […]”

Tiziano Terzani

Contatti:

Sito web foto.alessandrobagalini.eu

Blog personale abagalini.wordpress.com

Facebook www.facebook.com/alessandro.bagalini

Google plus.google.com/u/0/105530477714239000522/posts

Intervista a cura di Nicole Cascione