Intervista alla scrittrice Maria Dueñas Vinuesa

María Dueñas Vinuesa nasce a Puertollano (Ciudad Real) nel 1964. La sua è una famiglia numerosa ed unita: Maria passa l’infanzia con i suoi sette fratelli, ma sin da piccola lo studio della letteratura e della lingua la appassionano tanto da far sì che da adulta Maria ne faccia la sua professione.

Si laurea infatti in Filologia Inglese, e diventa Docente della materia presso l’Università di Murcia (ora in congedo, ndr). Il suo lavoro la appassiona sempre più, e la porta a viaggiare nelle più prestigiose Università americane, dove prende parte a seminari, a progetti accademici e culturali.

La sua vita cambia radicalmente quando, nel 2009 pubblica il suo primo libro: “La notte ha cambiato rumore ” (“El tiempo entre costuras”, ndt) un romanzo storico e di spionaggio, che vede per protagonista una giovane spagnola alle prese con la dura realtà della Guerra Civile del 1936. Il romanzo, divenuto un best seller (superando il milione di copie vendute e raccogliendo commenti positivi sia di pubblico che di critica), non solo ha ottenuto il Premio Ciudad de Cartagena de Novela Histórica – il massimo riconoscimento elargito dalla città di Cartagena durante il Festival del Romanzo Storico – ma diverrà ben presto una serie televisiva (prodotta e trasmessa dalla rete spagnola Antena3).

scrittrice

Il 2012 ha visto María Dueñas nuovamente protagonista, grazie all’uscita del suo nuovo romanzo “Misión Olvido”, un romanzo ”amore la cui trama si svolge tra la California e la Spagna, a partire dagli anni 50 fino al XX secolo (“Misión Olvido” ha già ricevuto il Premio Cultura della Città di Madrid).

Di seguito pubblichiamo un’intervista che l’autrice ha concesso al quotidiano ABC poco prima dell’uscita del suo secondo romanzo (nel corso dell’intervista il primo romanzo verrà sempre indicato con il titolo in italiano, ndr):