Jaramillo Quemado (Burgos): 17,5km2 per soli 4 abitanti (secondo il censimento del 2012), Jaramillo Quemado fa parte della regione La Demanda. A San Martin di Tours è dedicata la splendida chiesa con torre Romanica perfettamente conservata e con l’interno a tre navate in stile gotico classico. La festa patronale, dedicata a San Martino si festeggia la prima domenica di Agosto (sebbene cada l’11 di Novembre), ed un pellegrinaggio viene programmato per la prima domenica di Luglio in collaborazione con il vicino paese di Villaespasa.

Villanueva de Gormaz (Soria). Piccolo paese della Comunità di Castilla e Leòn. Dopo la Riconquista entra a far parte della Comunità Autonoma di Villa y Tierra De Gormaz, fino alla fine del XIX secolo. Durante il XVI secolo vi aveva sede una “Arca de la Misericordia” (istituzioni benefiche create alla metà del 1500), che concedeva prestiti ed aiutava gli abitanti bisognosi, allora circa 190. Con la caduta dell’Antico Regime la località divenne Comune della Regione di Castiglia: in quel tempo contava 36 abitazioni e 142 abitanti, scesi a 10 secondo il censimento del 2012. Da sempre Villanueva de Gormaz è regione vinicola, e lo testimoniano i tre grandi tini (conservati) e le antiche cantine scavate nel terreno. Durante la Settimana Santa era una località nota anche per la celebrazione de Las Tinieblas, un rito in realtà non proprio “sacro”: mentre il parroco recitava il Miserere, uno dei chierichetti girava per la chiesa spegnendo le 12 candele che vi erano state accese, lasciando così la chiesa nella completa oscurità. A quel punto iniziava un gran rumore di nacchere, colpi, grida, e scherzi che si risolvevano con la riaccensione delle candele. Ben conservata la chiesa di San Pietro: tipico esempio del Romanico rurale, con facciata di influenze musulmane. Poco lontano l”eremo di Santo Cristo.

Villarroya (La Rioja): Appena 9 sono gli abitanti di questi fazzoletto di terra di soli 11km2 , che rientra di diritto quindi in quella piccola élite di paesi spagnoli con meno di 10 abitanti.

Villarmentero de Campos (Palencia). Situato a 831 metri d’altitudine Villarmentero de Campos è l’unico dei 45 paesi più piccoli di Spagna attraversato da un tratto del Camino de Santiago (più precisamente dal Camino de los Franceses). 14 sono gli abitanti del paese, che godono di un Hotel Rural molto famoso, “La casona de Doñ1a Petra”, un antico ostello per pellegrini, datato 1763 in cui sono stati ritrovati manoscritti ebraici. L’hotel è anche ristorante, ed il menù è ricco di specialità locali e regionali. Bellissimo il soffitto a cassettoni della chiesa, del XV secolo.

La Losilla (Soria). Forse il più piccolo per superficie (appena 7,2 km2), La Losilla vantava alla fine del XIX secolo 118 abitanti, che sono andati calando fino ai 12 attuali.