Il BCC nasce e si radica – ed è sottolineato più volte dal direttore – con una vocazione internazionale, portata avanti anche al Consiglio dell’Università, presieduto da Ferràn Adrià e integrato da personaggi di rilievo nel mondo dell’arte culinaria, come Michel Bras (francese), Renè Redzepi (danese) Gastòn Acurio (peruviano), Heston Blumenthal (inglese), Massimo Bottura (italiano), Alex Atala (brasiliano) Dan Barber (staunitense) e Yukio Hattori (giapponese). Ognuno di loro è ambasciatore di una cultura e di un’arte unica che verrà proposta nel BCC.

Lo scorso anno i “magnifici nove” si sono incontrati a Lima per redarre la “Carta dello chef del futuro”.

La prossima riunione è prevista a Tokio.

Ecco il sito del BBC:

http://bculinary.com/public_home/ctrl_home.php

A cura di Diletta Fraizzoli