Patrimonio monumentale

Grupo dolménico de la Dehesa del Tomillo

Oltre il centro cittadino si trova questo sito megalitico anteriore al 2000 a.C. che il Museo di Cadice sta portando alla luce e studiando dal 1983. Il sito è formato da tre Dolmen, con camera circolare, ed un Menhir.

Cortijo de La Cacería

Risalente al XVI secolo, oggi ospita un hotel con encanto. Spettacolari gli archi e le colonne che formano i due piani del Cortijo.

Chiesa Parrocchiale di Santa María del Valle

Dedicata alla patrona del pueblo, colpisce per l’imponente facciata (non originale). Edificata in puro stile Barocco, tra il VII ed il XVIII secolo, è divisa in tre navate separate da grandi arcate. Ospita una fonte battesimale del XVII secolo appartenuta al Monastero di Caños Santos così come i policromi Tabla del Milagro e Cristo de la Buena Muerte (entrambi del 1600).

Monasterio de Caños Santos

A 6km da Alcalá, era il luogo di pellegrinaggio della Romerìa, agli inizi di maggio. Fondato nel secolo XVI dal Conte di Ureña a ricordo di un’apparizione della Vergine presso la fonte di Caños Santos. Al momento si sta ristrutturando completamente.

Eremo del Señor de la Misericordia

Una cappella semplice, ma tra i luighi sacri più visitati dai cittadini di Alcalá. Edificata accanto all’antico cimitero è sede della Confraternita del “Coloraos”, in processione ogni Settimana Santa.

Le festività locali

La Settimana Santa:  protagoniste le tre Confraternite, quella di Veracruz (Los blancos), quella di Padre Jesús (Los moraos) e quella del Cristo della Misericordia (Los coloraos). Molto sentite le rappresentazioni della Domenica di Pasqua, soprattutto la “Carrerita de San Juan”, in cui si rappresenta di come San giovanni racconti a Maria di aver visto Cristo risorto.

La Romería de Caños Santos: il primo Maggio. Si tratta di un pellegrinaggio al Monastero di Caños Santos. Al pellegrinaggio partecipa tutto il paese, con carri colorati, cantando, portando fiori, animali etc…al seguito della Statua della Vergine. Secondo scritti storici la Romeria era un evento tradizionale già nel 1681.

La Romería de San Isidro Labrador: il 15 Maggio. Si tratta di una processione che dalla Chiesa parrocchiale giunge alla Cooperativa Agricola, per benedire i campi e gli animali.

San Rocco: festa in onore del santo patrono del pueblo, si celebra a metà agosto.

La Processione della Virgen Del Valle: l’8 settembre in onore alla patrona del pueblo.

Diletta Fraizzoli