Mangiate una “paella valenciana”

Come si può andare via da Valencia senza aver provato la famosa “paella valenciana”. Gli abitanti di Valencia vanno molto fieri della loro paella, mista di carne e pesce, che è davvero squisita e vi farà dimenticare le paella che avete mangiato in precedenza. Seguite la tradizione e recatevi presso il Parco dell’Albufera per gustare un’ottima paella, è dove gli stessi valenciani vanno, oppure cercate un ristorante che cucini la paella direttamente sul fuoco, la più difficile da cucinare ma anche la più gustosa.

Partecipate ad una delle feste più pazze di Spagna: Las Fallas

Questa festa non ha eguali in Spagna e, forse, in tutto il mondo. Si svolge a marzo e dura un’intera settimana. La festività de Las Fallas viene celebrata in onore di San Giuseppe, il patrono dei falegnami, infatti, ogni anno vengono costruite alcune meravigliose strutture in legno che, al culmine dei festeggiamenti, vengono bruciate quasi tutte durante la “Cremà”, mentre la sera prima della “Cremà”, ha luogo la “Nit de Foc”, uno spettacolo pirotecnico notturno per cui la città è famosa in tutto il mondo. Questa festa è di grande importanza per i valenciani DOC che, durante le celebrazioni, si riversano in una delle piazze principali della città anche per sentire l’assordante “mascletà” (scoppio di numerosi petardi con lo scopo di creare una sorta di armonia musicale) del proprio gruppo di quartiere.