un sito dedicato per chi ama e vuole vivere la spagna
baleari

Un sito dedicato a chi ama e vuole vivere la Spagna
rss





Feste Spagnole


 Le feste popolari e tradizionali che animano con concerti, fuochi artificiali, musica e balli le città della Spagna nel mese di Agosto :

 

  • Tra il 14 ed il 15 di Agosto si celebra “La rappresentazione dei misteri di Elche”, ad Alicante, il più grande mistero della cultura cristiana. La rappresentazione è suddivisa in due atti (uno si svolge il 14 e l'altro il 15) cantati, nella basilica di Santa Maria. E ripropone il mistero dell'Assunzione ed Incoronazione della Vergine Maria. La rappresentazione, in Catalano e Latino venne proibita dal concilio di Trento, che non voleva venissero rappresentati i misteri religiosi, per poi essere rintrodotta come importante tradizione orale da papa Urbano VIII°. L' UNESCO l'ha nominata “patrimonio orale dell'umanità”

 la dama di elche

  • Dal 10 Agosto inizia la fiera della città di Malaga, consciuta anche come “La gran fiesta del Verano” e ricorda l'annessione della città alla corona di Castiglia nel 1487. I festeggiamento durano 10 giorni e, la sera prima dell'inizio ufficiale i cittadini si ritrovano sulle spiagge per ascoltare “el pregòn de la feria” (la vera e propria inaugurazione) che si conclude con i fuochi artificiali sul mare. Durante i dieci giorni, dal mattino a tarda sera, la città si anima e risplende : in ogni via o piazza vi sono spettacoli, concerti, rappresentazioni e banchi ricchi di prodotti locali e souvenir. La sera si assiste alla tradizionale corrida, nell' Arena di Malagueta. I cittadini sono vestiti rigorosamente secondo la tradizione e le donne indossano la “mantilla” e gli abiti gitani. Il primo sabato della Feria, alle 11 il sindaco consegna la bandiera della città ai gruppi di pellegrini che giungono per recarsi al santuario di Nuestra Senora de la Victoria, patrona di Malaga. La sera, dopo il pellegrinaggio e la messa in onore della patrona si attende che il sindaco inuguri il “Real de la Feria” tramite un interruttore che per sette sere illuminerà il Real. Il Real è un'area di cinquecentomila metri quadri in cui si possono trovare luna park, giostre tipiche e tradizionali, cibi locali e tipici. Ogni giorno a mezzogiorno vi si svolgono passeggiate a cavallo ed in carrozze tipiche. La chiusura della Feria si celebra il giorno 20 alle 22.30 con un grande spettacolo che comprende fuochi artificiali allo scadere della mezzanotte.

 

  • La settimana di Ferragosto (dall'11 al 17) ricorre la Semana Grande di san Sebastiàn : una settimana da vivere all'aperto con spettacoli, fuochi artificiali, artisti di strada ed eventi di ogni tipo – anche sportivi - dall'alba al tramonto.

 balli e feste a malaga

 

  • La notte tra i 23 e il 24 Agosto si celebra la “Festa di San Bartolomeo”, ad Alcalà di Henares, con concerti, teatri all'aperto, fiere ambulanti e fuochi artificiali. La festa ricorda la strage della notte di San Bartolomeo, a Parigi, appoggiata dall'ormai prestigioso regno di Spagna.

 

  •  Il 27 Agosto è la volta della Festa della Tomatina, a Bunol (Valencia). La festa si svolge nelle strade, e coinvolge tutti : cittadini o semplici turisti. Tutto iniziò nel lontano 1945, quando un gruppo di ragazzi durante una zuffa rubò dei pomodori in un campo per lanciarli contro gli avversari. Evidentemente alla fine la baruffa fu sin troppo divertente, tanto che l'anno successivo venne ripetuta, fino a farla diventare una manifestazione popolare, svolta costantemente a partire dal 1944 e autorizzata dal comune. La battaglia ha inizio a mezzogiorno quando, nella Piazza del Ayuntamiento arrivano camion carichi di pomodori. Con uno sparo al cielo ha inizio la battaglia, che dura un'ora. Ovviamente non ci sono vincitori né vinti, ma tanta allegria che poi continua negli spettacoli offerti dalla città per tutto il giorno seguente.

 fuochi a san sebastain

 

 







Condividi su Facebook
Seguici su facebook voglio vivere cosi world