Facebook Latitidine 40

2in1, il laboratorio di gioielleria di Maurizio e Giorgia a Gran Canaria

Gran Canaria e il laboratorio di gioielli di Maurizio e Giorgia

“Le Canarie offrono l’ambiente che noi stavamo cercando. Gran Canaria è un’isola che consente di interagire con culture di tutto il mondo perchè c’è un costante passaggio internazionale. La gente è solare, orientata alla vita, ai valori importanti, alla famiglia. L’energia dell’isola è bellissima e i ritmi sono umani. Ci siamo detti: Quale luogo migliore per realizzare il nostro sogno?” Così è nato “2IN1”, due professionalità, Giorgia e Maurizio, che si uniscono in un unico progetto di vita: realizzare gioielli unici e collezioni personalizzate. Gioielli creati completamente a mano “su misura”, studiati in base alle necessità, alle caratteristiche, alla personalità della persona che dovrà indossarli.

Maurizio e Giorgia, quando e per quale motivo avete deciso di trasferirvi alle Canarie?

Maurizio si è trasferito a marzo 2014 e io qualche mese dopo, a maggio, dopo aver chiuso il rapporto di lavoro con l’azienda per la quale lavoravo. Tutti e due, ancora prima di conoscerci, abbiamo vissuto in varie città, perchè abbiamo sempre avuto la necessità di metterci in discussione e migliorare. Il cambiamento porta evoluzione e l’interazione con persone differenti porta crescita. Abbiamo deciso di trasferirci alle Canarie perchè abbiamo riflettuto molto su cosa dare ai nostri figli. Vogliamo che abbiano l’opportunità di aprire la propria mente, di interagire con persone di culture differenti, che possano apprendere varie lingue. Oggi c’è molta competitività e il miglior regalo che, secondo noi, può fare un genitore, è la giusta preparazione che consente di raggiungere i propri obiettivi e l’esempio costante di ciò che si dice. Le Canarie offrono l’ambiente che noi stavamo cercando ed inoltre si dice ci sia il miglior clima al mondo. Nel Sud dell’isola è sempre estate e a noi questo piace molto perchè adoriamo la luce e il sole. Gran Canaria è un’isola che consente di interagire con culture di tutto il mondo perchè c’è un costante passaggio internazionale. La gente è solare, orientata alla vita, ai valori importanti, alla famiglia. L’energia dell’isola è bellissima e i ritmi sono umani. Ci siamo detti: “Quale luogo migliore per realizzare il nostro sogno?”

Di cosa vi occupavate in Italia?

Maurizio da ragazzo, dopo aver frequentato l’Istituto di formazione professionale per orafi argentieri a Firenze ed aver fatto l’apprendistato presso Conti e Monesi a Ponte Vecchio (Firenze – Toscana), ha lavorato nella gioielleria di famiglia a Cannigione, dove ha iniziato ad esporre le sue opere. Il suo primo viaggio negli USA risale al 2006, dove ha studiato all’Art Student League e lavorato per quattro anni, facendo la spola tra gli Usa e la Sardegna, dove ci sono i suoi due figli nati dal primo matrimonio. Rientrato in Sardegna, ha continuato il suo mestiere di orafo, producendo contemporaneamente opere differenti con altri materiali (ferro, rame, orrone, legno). Io negli ultimi 20 anni ho lavorato per grandi aziende come Omnitel (Vodafone), 3 (cellulariUMTS), Sky, ricoprendo il ruolo di Manager, Coordinatore di gruppi operativi specializzati nella gestione dei clienti. Parallelamente negli ultimi 7 anni, oltre ai miei hobby creativi e alla creazione di gioielli, mi sono dedicata allo studio di terapie naturali e crescita personale.

2in1 Manual de Marca-12 gran canaria

Ed ora invece di cosa vi occupate?

Oggi abbiamo un Taller de Joyeria a Las Palmas. Ci occupiamo della realizzazione di gioielli unici e collezioni personalizzate. I nostri sono gioielli creati completamente a mano “su misura”, studiati in base alle necessità, alle caratteristiche, alla personalità della persona che li deve indossare. Tutte le nostre collezioni vengono accompagnate da una descrizione del gioiello. Il nostro laboratorio è in Calle Torres, 7 in Triana a LAS PALMAS de Gran Canaria. Per ora siamo presenti su facebook e instagram come “2IN1 Taller de Joyeria”. Il logo che ci identifica è 2IN1, siamo noi, due professionalità che si uniscono in un unico progetto di vita. Dopo aver lavorato alla definizione del nostro nuovo logo, ora abbiamo in progetto di investire in un sito web.

Quali sono state le difficoltà che avete dovuto affrontare durante l’avvio della vostra attività sull’isola?

La difficoltà maggiore, se di difficoltà si può parlare, è quella dettata dal tempo necessario per farsi conoscere, entrare nel mercato e creare un flusso di lavoro. Per me, una difficoltà da superare è stata quella della lingua. Non ho mai studiato spagnolo e non ho avuto il tempo di studiare prima del trasferimento (tra lavoro e famiglia era impossibile). La gente si è dimostrata da subito gentilissima e disposta ad aiutarmi, correggendomi ed incoraggiandomi. All’inizio ho ascoltato molto e oggi interagisco tranquillamente anche per lavoro. Non posso dire di aver appreso la lingua, ma posso dire che sto decisamente migliorando. Mi occupo anche della contabilità, pertanto per me è fondamentale poter interagire con il commercialista e comprendere le normative. Maurizio ha appreso lo spagnolo negli USA, pertanto da questo punto di vista mi è stato di grande supporto.

Vi siete affidati a professionisti del luogo per svolgere tutti gli aspetti burocratici?

Assolutamente sì. Prima di fare questa scelta abbiamo fatto vari viaggi alle Canarie (Tenerife, Fuerteventura) e in particolare sull’isola di Gran Canaria per capire se la scelta fosse veramente quella giusta. Nei vari viaggi abbiamo raccolto diverse informazioni e ci siamo rivolti nella prima fase a INFOCANARIE (www.infocanarie.com), in prima battuta con lo staff e successivamente con Tony Pilia, Responsabile di Gran Canaria e Provincia, per farci supportare in tutte quelle pratiche burocratiche di permessi e documentazioni, necessarie in questo passaggio.